04/03/21
paese

Cosenza, elezioni amministrative, Magorno: "Il Partito Democratico preferisce alleanze più radicali"

L'intervento pubblicato da "la Gazzetta del Sud", 4 marzo 2021.

La rottura sembra definitiva. Con una strategia elaborata in campo nazionale e che ha ricadute negli ambiti territoriali. L'esclusione di Italia Viva dal tavolo di discussione aperto dal centrosinistra per scegliere il candidato a sindaco della città sembra riproporre lo schema adottato in Parlamento dove Pd, Leu e M5S hanno creato un gruppo parlamentare "federato" escludendo Italia Viva. Il senatore Ernesto Magorno, leader di IV in Calabria, sullo scenario palesatosi nel capoluogo bruzio, è lapidario: «È una cosa fuori dal mondo» afferma a denti stretti, aggiungendo che «evidentemente il Partito Democratico preferisce attrezzare un'alleanza più radicale sotto il profilo politico piuttosto che prediligere una coalizione che tenga dentro - ove ve ne fossero i presupposti - un'ala del centrosinistra più moderata. Un'ala alla quale chiaramente rinuncia».

Il senatore di Italia Viva poi sottolinea: «È in linea con quando fa il partito di Zingaretti a livello nazionale e che consolida adesso in Calabria».

Già, ma che farà Italia Viva di fronte a questo tentativo palese di isolamento politico? «Italia Viva cercherà dappertutto di mettere in campo coalizioni che mettano al centro la parte moderata e riformista del nostro paese. Vediamo adesso cosa accadrà con il rinvio delle elezioni Regionali e Comunali parche è chiaro che si apriranno raggi d'azione diversi e molto più ampi. Prendo atto delle mosse del Pd e dico chiaramente che noi pensiamo ad un altro progetto».