06/04/20
parlamento sanità coronavirus

Coronavirus, Sbrollini: "Chi è in prima linea va tutelato"

L'intervento della parlamentare di Italia Viva su "il Giornale di Vicenza".

Sullo "scudo penale" per medici e infermieri in prima linea per fronteggiare l'emergenza coronavirus sono tutti d'accordo, ma sulla stessa misura per i dirigenti sanitari la politica si divide. La Lega aveva presentato un emendamento al decreto "Cura Italia" che andava in questo senso, ma dopo le polemiche è stato ritirato. Ce n'è però un altro che prevede la stessa cosa, del Pd, a firma di Andrea Marcucci.

«La nostra proposta prevede l'esenzione della responsabilità civile per medici e infermieri. Perché in questo momento di emergenza - spiega la senatrice di Italia Viva Daniela Sbrollini - è importante che chi lavora in prima linea lo faccia senza avere altri pensieri. Non sono d'accordo che venga esteso ai dirigenti delle strutture sanitarie».