11/03/20
parlamento territori coronavirus

Coronavirus, Occhionero: "rimborsi totali per biglietti aerei e ferroviari inutilizzati"

La proposta della parlamentare di Italia Viva.

Chi non può più viaggiare a causa del blocco degli spostamenti deve essere risarcito. Lo sostiene su Facebook la deputata di Italia viva, Giuseppina Occhionero.

"Appare ormai chiaro - scrive - che questa situazione emergenziale stia creando problemi a tutti noi e stia condizionando le nostre vite. Credo che occorra prevedere immediatamente rimborsi totali per quei biglietti aerei, ferroviari e di qualsiasi altro tipo di mezzo di trasporto che ora tanti cittadini sono costretti ad annullare per il blocco di tutti gli spostamenti, da oggi ad aprile, nei casi in cui non si hanno comprovate necessità di spostamento, come possono essere i motivi di lavoro e salute. Non è pensabile che siano i cittadini a pagare".

"Le compagnie aeree, le aziende ferroviarie Trenitalia e Italo, le compagnie di trasporto su gomma devono restituire i soldi ai cittadini. Il governo - conclude Occhionero - valuti se e come intervenire affinché i rimborsi siano garantiti. Lo stop agli spostamenti, dovuto per ragioni sanitarie di cui tutti condividiamo la necessità, alla luce delle indicazioni della comunità scientifica, non può tradursi in un doppio danno per i cittadini, sociale ed economico".