19/03/20
territori coronavirus

Coronavirus, Cinzia Mastantuono: "C’è bisogno di interesse per la salute pubblica"

L'intervento della coordinatrice di Italia Viva di Benevento.

“Torneremo a camminare, spalle larghe, passo lungo e ben disteso e cuore spalancato alla vita. Ma oggi non possiamo farlo” lo afferma la coordinatrice nel Sannio di Italia Viva, Cinzia Mastantuono, in merito al rispetto delle regole anti-contagio imposte dal Governo.

“Non basta – prosegue la Mastantuono – l’auto che passa e col megafono invita le persone a stare a casa. Ora non è più tempo: si prendano le generalità senza guardare in faccia a nessuno, a Benevento ci conosciamo tutti, ma questo non è il tempo della pacca sulla spalla amico mio, non funziona così, e si denuncia all’istante. Ormai sono quasi tre settimane che ho denunciato la gravità della cosa e gli articoli sono tutti in rete e condivisi online. Ognuno deve fare la sua parte, fatta bene, con responsabilità e rigore. Solo così tutto passa e soprattutto passa prima”.

“Se non si capisce – aggiunge – con le buone maniere, gli organi preposti hanno gli strumenti per farlo capire con la legge. Non ci posso pensare che volete sfidare la vita, non perdete solo voi, perdiamo tutti e non possiamo permettercelo. A noi il compito di guardare alla politica e di tradurre nel fare i provvedimenti del Decreto Cura Italia, non possiamo metterci a fare gli sceriffi oppure farci il sangue amaro e perdere tempo nelle decine di chat di gruppo per leggere tutte le segnalazioni, cosa non capite nel ‘dovete stare a casa’”.

“Il Governo – conclude – non blocca De Luca con un articolo – da verificare la fonte, in questo marasma di fake news – e dice sì a passeggiate e jogging. Davvero siamo messi malissimo se pensiamo che ci vuole un Decreto per farci capire che questo virus è incontrollabile. Manchiamo di senso civico, la vergogna è questa”.