27/03/20
sanità coronavirus carceri

Coronavirus, Bendinelli, Moretto, Sbrollini: "Nelle carceri qualcosa di poco chiaro e di pericoloso"

La nota dei parlamentari di Italia Viva.

“La salute nelle carceri sembra sottovalutata. Arrivano denunce da alcuni carceri del Nord, in particolare dal Veronese (Montorio) che raccontano di una gestione deficitaria nel contenimento dell'epidemia di coronavirus. Agenti non tutelati con strumenti adeguati di protezione, detenuti messi in situazioni anche peggiori. La gestione dell'Amministrazione penitenziaria non appare all'altezza di questa situazione eccezionale".

"Già il mese scorso tutto ciò ha prodotto pericolose azioni di protesta tra i detenuti. I dati epidemiologici che vendono raccontati narrano di una situazione scappata di mano. Non vengono garantiti i lavoratori del sistema penitenziario. Viene messa in discussione la loro salute e sembra che tutte queste mancanze vengano nascoste sotto il tappeto dell'insabbiatura".

"Non vorremmo che si arrivasse alla protesta generalizzata degli agenti. Il ministro deve spiegarci come è la situazione e provvedere a sistemarla immediatamente. Lo chiediamo in una interrogazione urgente presentata al Senato. Ma soprattutto chiediamo che la salute degli agenti sia garantita.”

Così, in una nota congiunta, la Senatrice di Italia Viva Daniela Sbrollini e i colleghi Onorevoli di Italia Viva Sara Moretto e Davide Bendinelli.