donne

Conzatti presenta un ddl sul mobbing: "Il Caso Pedri è solo punta dell'iceberg"

La notizia pubblicata da "l'Adige", 21 settembre 2021.

Onere della prova attenuato per il lavoratore che presenta una denuncia per mobbing, protezione dei colleghi che testimoniano a suo favore, una sanzione civile contro l'autore del mobbing e non un semplice risarcimento, e una serie di norme per prevenire questi fenomeni. Sono questi i contenuti del disegno di legge sulla prevenzione delle molestie e le violenze sui luoghi di lavoro depositato dalla senatrice di Italia Viva Donatella Conzatti e illustrato in Senato.

«Serve tolleranza zero contro le molestie e le discriminazioni sul lavoro - spiega la senatrice Conzatti - perché la drammatica vicenda di Sara Pedri è solo la punta di un iceberg. Per un caso che viene tragicamente a galla tantissimi rimangono nascosti. Ed è a loro che dobbiamo pensare perché nessuno deve lavorare in un luogo che, invece di essere da stimolo, è una gabbia da cui voler scappare».

Conzatti ha già interloquito con il ministro Orlando e quindi la speranza è quella di avere tempistiche il più ridotte possibile nell`iter burocratico comunque necessario. La senatrice, da sempre attenta alla tematica, ha voluto dare un'accelerata in seguito al caso di Sara Pedri.