Controcorrente

"Controcorrente" a Firenze, Renzi: "Sosteniamo con convinzione la Giunta Giani"

Ieri a Firenze la conferenza stampa di presentazione del nuovo volume di Matteo Renzi, 15 luglio 2021.

Matteo Renzi ha presentato il nuovo libro, «Controcorrente», nell'auditorium del Consiglio regionale, cogliendo anche l'occasione per fare il punto su diversi temi relativi al territorio.

A Renzi i cornisti presenti hanno chiesto di giudicare i primi mesi del governo regionale di cui Italia Viva fa parte. «Sosteniamo la giunta con grande convinzione anche se non siamo sempre d'accordo. A Sesto Fiorentino e Grosseto - ha precisato Renzi - è diverso. A Sesto non possiamo appoggiare chi ha fatto della battaglia contro l'aeroporto la propria cifra perché vorrebbe tradire la nostra storia. Se altri vogliono farlo... io voglio bene a Dario Nardella, che per me è più di un amico, oltre a esser stato il mio vicesindaco. Ma l'idea che lui sostenga un candidato sindaco che dice l'esatto opposto di quel che abbiamo sempre detto insieme mi fa dispiacere per lui».

Relativamente alla candidatura a Siena di Enrico Letta, Renzi ha commentato dicendo che: «Della sua candidatura non abbiamo ancora parlato. Ma gli consiglio di dare un colpo di telefono a Stefano Scaramelli (consigliere regionale di Italia viva, senese), che in quel collegio ha preso il 7,5%».

Venendo al Ddl Zan, Renzi ha ribadito che «i numeri sono a rischio e quindi serve un grande accordo perché a scrutinio segreto questa legge non passa». I beneficiari delle tutele del Ddl, ha concluso Renzi, «rischiano di essere colpiti e affossati da quel Pd che ormai è diventato peggio dei grillini e che per me, purtroppo - fa male al cuore - sembrano la sesta stella di Beppe Grillo più che il vecchio Pd riformista che avevamo imparato a conoscere».

Chi lo desidera, può rivedere la presentazione di "Controcorrente" a Firenze qui di seguito.

https://youtu.be/2I1x9FOtm1E