11/01/20
Italia Viva parlamento territori

Comuni, D'Alessandro: "Urgente superare carenza segretari comunali"

L'intervento del deputato di Italia Viva, Camillo D'Alessandro.

“Affrontare con urgenza e gestire la grave carenza di segretari comunali che affligge le amministrazioni dei comuni italiani”. Lo chiede una mozione a firma Camillo D’Alessandro, deputato di Italia Viva, in discussione alla Camera.

“L’Anci – spiega – ha sottolineato l'emergenza che riguarda, soprattutto, i segretari di fascia C in molti ambiti regionali e nei comuni colpiti dai più recenti eventi sismici. Il concorso indetto nel 2017 per ovviare a questo problema è in fortissimo ritardo. E in ogni caso non idoneo a idoneo a ovviare alle più ampie e strutturali carenze che caratterizzano attualmente la categoria. Si continua a registrare un crescente fabbisogno di segretari comunali: su tutto il territorio nazionale, solamente il 40 per cento degli enti locali risulta dotato di un segretario comunale e nei piccoli comuni le sedi vacanti sono più di 1.400, a fronte di un trend che vede il numero di segretari comunali ridursi, dal 2010 a oggi, di circa 700 unità”.

“È per questo necessaria un'iniziativa normativa che miri a superare e correggere le criticità del corso-concorso, attraverso una semplificazione e velocizzazione delle procedure selettive. E nel frattempo, individuare, in via temporanea, figure che possano garantire la reggenza delle sedi vacanti sopperendo al perdurare della mancanza di segretari comunali, da reperire tra personalità qualificate interne alla pubblica amministrazione, in modalità tali da garantire l'effettiva copertura delle carenze e la continuità della prestazione”, conclude