territori Infrastrutture

Commissione Trasporti in visita al Porto di Gioia Tauro. Paita: "Hub centrale nel Mediterraneo"

La notizia pubblicata dalla "Gazzetta del Sud", 19 maggio 2022.

La prima delle due tappe della commissione trasporti della Camera previste in Calabria non poteva che essere il terminal di transhipment di Gioia Tauro: i parlamentari che, guidati dalla presidente Raffaella Paita (Italia Viva), oggi visiteranno il porto di Crotone, nella giornata di ieri hanno effettuato un articolato tour all’interno dello scalo gioiese, accompagnati dal presidente dell’Autorità portuale, Andrea Agostinelli.

I sette componenti della commissione hanno avuto modo di constatare personalmente le performance di un’infrastruttura che continua a macinare grandi numeri, esaminare i cantieri aperti che porteranno alla realizzazione della banchina di ponente, prima opera in Italia finanziata con i fondi del Pnrr, e poi al bacino di carenaggio, e di ammirare le potenzialità del nuovo gateway ferroviario. Particolare attenzione è stata riservata anche alle criticità che ancora permangono e che sono state affrontate nel corso di una riunione pomeridiana insieme ai sindacati all’interno del palazzo Authority, quali quelle dei lavoratori iscritti alla Port Agency da trasformare in agenzia art. 17; la sicurezza sul lavoro; la Zes; la crisi del settore automotive; il raddoppio della galleria Santo Marco tra Paola e Cosenza per potenziare il corridoio merci Gioia-Adriatico; ma si è parlato anche di rigassificatore. Al termine dell’incontro, la commissione ha risposto alle domande dei giornalisti presenti.

Bilancio positivo per la presidente della commissione, Raffaella Paita: 'Agostinelli è stato molto bravo in questi anni a riportare il porto al centro del dibattito nazionale e internazionale. Abbiamo visitato un porto dinamico nel transhipment ma anche con obiettivi ulteriori di organizzazione portuale. Abbiamo ascoltato istituzioni e sindacati, abbiamo anche raccolto le istanze, ad esempio questa della trasformazione dell'agenzia in impresa. Per la presidente Paita, Gioia Tauro, porto a forte vocazione transhipment, è centrale nell'area del Mediterraneo con il rafforzamento della parte di rete ferroviaria e infrastrutturale «che sta avvenendo - ha spiegato - anche grazie agli investimenti del Pnrr».