parlamento Ucraina

Colaninno: "L'Ue sia protagonista e fermi la guerra"

L'intervento pubblicato dalla "Gazzetta di Mantova", 24 marzo 2022. 

«È fondamentale perseguire, senza mai cedere allo sconforto, l'unico obiettivo umanamente accettabile: la pace». Lo ha detto ieri Matteo Colaninno, capogruppo di Italia Viva in commissione affari europei, intervenendo alla Camera dopo l'informativa del premier Draghi in vista del Consiglio Europeo.

Dopo aver ricordato che «l'Ucraina e il suo popolo sono stati brutalmente aggrediti dalla Russia» il parlamentare mantovano ha ricordato come l'Europa «dovrà esercitare un ruolo forte per indurre una trattativa e fermare la guerra». Ha quindi espresso il sostegno a Draghi, «tra coloro che possono indirizzare la rotta del Consiglio Europeo» appoggiando le sanzioni inflitte alla Russia, e i punti chiave della nuova autonomia europea: difesa comune, autonomia energetica, autonomia delle libere produttive.