03/10/20
parlamento economia

Colaninno sfida Salvini e Meloni all'Assemblea di Confindustria

La notizia pubblicata da "la Voce di Mantova", 3 ottobre 2020.

Un appuntamento economico che inevitabilmente si traduce in un testa a testa politico è quello che si prefigura all'assemblea annuale di Confindustria che vedrà Mantova schierata in prima linea.

Oltre all'incontro virgiliano, il presidente nazionale Carlo Bonomi prenderà parte martedì all'assemblea generale dell'Associazione Industriali di Cremona, che quest'anno si intitolerà "Il Paese perfetto". Il piano di ripresa auspicato dai big dell'imprenditoria verrà messo sotto la lente tramite un insolito faccia a taccia tra l'imprenditore mantovano Matteo Colaninno, parlamentare di Italia Viva, e i leader del centrodestra Matteo Salvini e Giorgia Meloni. Che è come dire un'Italia ferma sul fondamento di una forza industriale orientata all'Europa e dall'altra parte una idea sovranista critica verso l'unione che stenta a creare una comunità di popoli per dare spazio a un'unità monetaria.

Per Colaninno, come più volte manifestato in altre circostanze, sarà occasione di rinnovare lo scontro di visioni politiche fra una idea sovranista e quella di un'Italia inscindibilmente europea che vuole risollevare la testa.

Modererà l'inedita tavola rotonda Sebastiano Barisoni, vicedirettore di Radio 24. Colaninno giocherà in casa, dato il suo percorso, che accanto all'impegno politico come parlamentare Iv, lo vede imprenditore, ex presidente nazionale dei Giovani Imprenditori e vicepresidente di Confindustria. 

Sul tavolo, inevitabilmente, l'italia della pandemia, l'Italia del Recovery Fund, l'Italia che deve avere idee chiare e progetti altrettanto definiti per mettere a frutto e utilizzare i 750 miliardi in arrivo dall'Europa.