economia crescita pnrr

Colaninno promuove Draghi sul Pnrr: "Avanti tutta"

L'intervento pubblicato da "la Voce di Mantova", 24 giugno 2021. 

È stato il deputato mantovano Matteo Colaninno (Italia Viva) che ha rendicontato ieri in commissione sulle politiche Ue della Camera. Nel corso del suo intervento, l'on. Colaninno ha reso merito al presidente del consiglio Mario Draghi e al Governo di esser riusciti, in tempi brevi, a dare concreta attuazione al Piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr).

Un progetto approvato con le massime valutazioni da parte dell'Unione europea, che consentono di poter usufruire in tempi rapidi di 25 miliardi di prefinanziamento. Ancora, Colaninno ha rimarcato come grazie alla sospensione dei vincoli del "patto di stabilità" e crescita e della disciplina degli aiuti di Stato, si sia giunti all'adozione del Next Generation Eu, un piano con approccio inedito e innovativo che permette di conciliare le esigenze di crescita e produttività con quelle del coordinamento delle politiche fiscali nazionali. Un piano che non deve essere temporaneo, ma rappresentare una misura strutturale.

«Questo non può essere più il tempo delle divisioni - ha detto fra l'altro nel suo intervento Colaninno -. D'ora in avanti, il concetto chiave si declinerà in un lavoro impegnativo, costante e silenzioso, unica garanzia in grado di fare uscire l'Italia da decenni di bassa crescita e bassa produttività. Oggi non vi è dubbio che questa sia l'unica strada possibile», ha concluso Colaninno.