06/02/20
Italia Viva parlamento territori

Cipe, Silvia Vono: "Oltre 3 miliardi di euro per il rinnovamento delle infrastrutture calabresi"

La senatrice di Italia Viva rende noto il contenuto della recente delibera Cipe.

«Oltre 3 miliardi di euro per il rinnovamento delle infrastrutture calabresi: questa la somma di investimenti pubblicata nella delibera Cipe del 25 gennaio che apre nuove opportunità per i completamenti, gli adeguamenti e la messa in sicurezza delle nostre strade. Risorse importanti, autorizzate e da sbloccare con la collaborazione di tutti i soggetti coinvolti nell'opera di sviluppo del territorio relativamente alle infrastrutture viarie strategiche per un rilancio serio dei collegamenti che possa avere ripercussioni evidenti per l'economia meridionale».

È quanto afferma, in una dichiarazione riportata oggi dalle principali testate calabresi, fra le quali "il Quotidiano del Sud", la senatrice di Italia Viva Silvia Vono.

«Al netto delle varie opere tra cui quelle previste per il completamento della Trasversale delle Serre - prosegue Vono - su cui il mio impegno è costante e tenace e per la messa in sicurezza della statale 106 oltre al completamento del terzo megalotto per cui discuterò direttamente i dettagli nei prossimi giorni all'Anas Calabria, mi entusiasma adesso confermare il finanziamento della progettazione del nuovo itinerario in variante per il collegamento Catanzaro-Crotone. Questa prima fase di intervento a cui seguiranno le fasi operative per cui assicuro la mia personale attenzione, vede come obiettivi primari la semplificazione di un percorso al fine di ridurre drasticamente le percentuali di incidenti e di mortalità stradale su una strada tra le più pericolose d'Italia».

«Ricordo ancora - spiega ancora la parlamentare di Italia Viva - quando prospettai alla segreteria tecnica del Mit la progettazione elaborata da professionisti crotonesi che da tempo non ottenevano risposte dalle istituzioni rappresentative del loro territorio e trovarono assieme a me una sponda politica disponibile ad interloquire e a mediare con il Mit e l'Anas. Così come ricordo quando, in sede di incontro successivo a Roma, quando ormai la proposta era stata accolta, ci comunicarono dell'inserimento del finanziamento della progettazione nel contratto di aggiornamento: rivendicare questo impegno politico, con l'autorizzazione delle risorse di progettazione nella delibera Cipe, ora è un vero risultato per tutta la Calabria. Come capogruppo in Commissione Trasporti in Senato in seguito alle interlocuzioni positive avute con la ministra De Micheli e il sottosegretario Margiotta, sono certa che si stiano già predisponendo le azioni necessarie per consentire la realizzazione delle opere finanziate con attenzione e celerità senza attendere sterili interventi da chi, finora, ha vissuto la politica ragionando con logiche fuori dall'interesse del buon governo del territorio».