25/11/19
Italia Viva territori

Catanzaro, entusiasmo per il battesimo di Italia Viva

Sabato 23 novembre, a Catanzaro, presso l'Hotel Perla del Porto, si è tenuta la presentazione pubblica del nostro progetto politico alla cittadinanza, alla presenza di Sebastiano Barbanti, Nicola Carè, Stefania Covello, Ernesto Magorno, Silvia Vono e Ettore Rosato.

Numerosi, come riportano le cronache locali, tra le quali quella del "Corriere della Calabria", gli amministratori locali presenti. Non solo: il pubblico ha contato una forte presenza giovanile.

"Oggi si comincia con un lavoro che deve essere continuo – ha esordito Rosato - poiché, se avessimo voluto fare la stessa cosa delle formazioni politiche esistenti, saremmo restati nei contenitori politici da cui provenivamo". Rosato ha poi spiegato ai presenti che "in Italia non esiste più il centrodestra, ma solo una destra a cui fanno capo Lega, Fratelli d’Italia e perfino Casa Pound con Berlusconi che fa l’occhiolino e riconosce Salvini come leader, mentre dall’altra parte c’è una sinistra che usa strumenti antichi per risolvere problemi nuovi".

"Noi - ha spiegato Rosato - andiamo a colmare uno spazio vuoto. Anche Salvini cerca di farlo, facendo leva sulle paure che alimenta e poi dice di risolvere. Noi lo facciamo pensando a chi si vuole assumere la responsabilità del futuro. Non è una questione generazionale ma di responsabilità, ci occupiamo del futuro con contenuti non di slogan".

Ernesto Magorno è poi intervenuto, sottolineando la necessità di "ripartire dai municipi soprattutto nella nostra regione perché sono la prima frontiera". "Questa legge finanziaria - ha poi sottolineato il senatore - non guarda alle necessità dei piccoli comuni". Magorno ha concluso il suo intervento con l'auspicio di costruire "una forza politica che affronti i problemi e sia trasparente".

Sebastiano Barbanti, ex deputato, ha poi voluto dedicare il suo intervento ai temi dell'occupazione e della legalità, mentre Stefania Covello, anche lei ex parlamentare, ha invitato i presenti a guardare avanti ricordando però i provvedimenti positivi del Governo Renzi per il Mezzogiorno.

L'onorevole Nicola Carè, eletto nella circoscrizione Oceania, ha focalizzato il suo intervento sull’esperienza delle persone che si trovano all’estero con l’energia della Calabria nel cuore, con la volontà di portare la propria regione nel mondo, mentre la senatrice Silvia Vono ha concluso l'evento, rimarcando che “Italia Viva propone un progetto nuovo in un clima di mediocrità e di ricorsa alle poltrone regionali. Il nostro intento è quello di dare uno scossone, con il coraggio di cambiare attraverso il dialogo con la gente, tornando nei territori, facendo delle scelte".