Famiglia territori pari opportunità

Catania, la Ministra Bonetti visiterà il quartiere Librino

La notizia su "Libertà Sicilia" e altri quotidiani, 7 settembre 2021.

Il prossimo giovedì 9 settembre il quartiere Librino di Catania aprirà la lunga giornata etnea della Ministra alla Famiglia e alle Pari Opportunità, Elena Bonetti. L’evento, voluto fortemente dalle presidenti dell’associazione “Donne Alfa”, Marcella Cannariato Dragotto, referente della delegazione Sicilia della fondazione Marisa Bellisario, e di Rosanna Iacona, vedrà la Ministra impegnata in primis nella visita alla “Porta della Bellezza” del maestro Antonio Presti, seguita da un discorso alla cittadinanza previsto per le 11 presso la chiesa parrocchiale Resurrezione del Signore di viale Castagnolo.

A seguire, alla presenza delle autorità civili e religiose, si assisterà a un concerto dei giovani di Librino, sviluppatosi all’interno del “Progetto Musicainsieme” in collaborazione con il coro “Manos Blancas” come coronamento del continuo lavoro di rivalutazione del noto quartiere catanese. Al termine dell’evento musicale la Ministra Bonetti incontrerà la stampa.

Sempre nel corso della mattinata Elena Bonetti sarà ospite dell’istituto scolastico comprensivo Pizzigoni-Carducci dove, insieme a Claudia Segre, presidente della Global Thinking Foundation, donerà alla scuola un defibrillatore ad memoriam di Raffaele Barrese. Dopo gli incontri pomeridiani presso Confindustria, i lavori aperti al pubblico proseguiranno all’interno del palazzo della Cultura di via Vittorio Emanuele II, alla presenza di tutte le autorità locali, regionali e di un nutrito parterre di ospiti, con l’intervista alla Ministra Bonetti della giornalista Rosalinda Camarda, dal titolo “Family Act: per una crescita sostenibile”.

L’assessore alla Cultura Barbara Mirabella, il referente Sicilia Fondazione Marisa Bellisario, Marcella Cannariato Dragotto, e Claudia Segre consegneranno, infine, una targa alla Ministra Bonetti, mentre Arturo Schininà, presidente della Banca Agricola Popolare di Ragusa, le donerà personalmente un omaggio. I lavori si concluderanno in serata con un appuntamento a cura della Fondazione Bellisario, all’interno dell’Hotel Asmundo di Gisira.