territori

Case sul demanio a Falconera, Moretto: "Il mio impegno a riportare la questione a Roma"

La notizia su "il Gazzettino", 14 settembre 2022.

«Una proposta legislativa chiara che consenta di ridare serenità e dignità ai cittadini di Falconera». Sara Moretto, deputata portogruarese capolista per Italia Viva e Azione nel collegio che include le province di Venezia, Treviso, Belluno e Rovigo per il Senato, si è impegnata a riportare sui tavoli romani, se eletta, il problema di molti residenti di Falconera di Caorle che rischiano di non vedersi riconosciuta la loro proprietà perchè realizzata molti anni fa in area demaniale.

«Ho partecipato più volte al tavolo di lavoro con altri parlamentari, istituito su proposta dell'Amministrazione. In quel tavolo avevo portato una proposta legislativa concreta che si basava su quattro principi: il trasferimento dei terreni al Comune, la possibilità di acquisto del terreno da parte dei privati, il mantenimento delle attuali destinazioni d'uso delle aree e infine la sospensione delle procedure di esecuzione avviate. Questa proposta era stata valutata positivamente dal sindaco Sarto e aveva avuto un primo via libera dagli uffici del Ministero. I no ideologici del Movimento Cinque Stelle, che volevano porre degli assurdi vincoli urbanistici ai proprietari delle abitazioni, hanno indubbiamente rallentato il percorso. La loro decisione di far cadere il governo Draghi, avallata da Lega e centrodestra - ha concluso Moretto - ha finito per interromperlo definitivamente».