21/06/21
lavoro impresa regionali Calabria

Calabria, Magorno: "Imprese artigiane fondamentali per la ripresa"

L'intervento pubblicato da "il Quotidiano del Sud", 21 giugno 2021.

Confartigianato Imprese Calabria avvia il percorso di confronto con i candidati alla presidenza della Regione Calabria, in vista della definizione delle proposte per il settore che saranno consegnate in occasione dell'apertura della campagna elettorale. Il primo step del percorso è partito ieri nella sede di Catanzaro, alla presenza del presidente regionale Roberto Matragrano e del segretario regionale, Silvano Barbalace, che hanno incontrato il senatore Ernesto Magorno, candidato alla presidenza della Regione per Italia Viva, che nei giorni scorsi aveva scritto sulla propria pagina Facebook di aver raccolto l'appello del Presidente Matragrano su una maggiore attenzione alle imprese artigiane.

«Appello che - scriveva Magorno - merita massima attenzione. Le imprese artigiane calabresi rappresentano infatti un'eccellenza assoluta e possono essere un volano per il rilancio della nostra regione. Proprio per questo devono essere accompagnate con delle azioni volte alla loro fase di crescita e questo sarà uno dei miei primi impegni».

«Soprattutto nel Mezzogiorno d'Italia, gli artigiani hanno radici profonde nella storia culturale del Paese - ha esordito Magorno - e Confartigianato ha incarnato profondamente questa tradizione e sviluppata bene in Calabria. C'è da sottolineare che proprio dove ci sono forte criticità, la vostra Associazione fa un grande lavoro di supporto. Il primo dato su cui riflettere è la questione del credito, che dovrebbe vedere un ruolo attivo dei Confidi con la Regione e Fincalabra».

Secondo Magorno, la crescita delle realtà artigiane si supporta anche lavorando ad una «rinnovata immagine della Regione, che passa attraverso una narrazione positiva delle potenzialità, della creatività, del made in Calabria che deve trovare spazio nelle singole realtà locali, dove dovrebbero essere privilegiate le creazioni e i lavori frutto delle mani, del sudore e della bravura e della genialità calabrese. Puntando anche sull'export».

All'incontro, ha preso parte anche la senatrice Silvia Vono che ha sottolineato la necessità di promuovere il patrimonio di bellezze che fanno della Calabria, un museo a cielo aperto, attraverso un adeguata progettualità da parte delle imprese.