01/12/20
pari opportunità paese

Calabria, doppia preferenza di genere: la Fidapa dialoga on line con la Ministra Bonetti

La notizia su "il Quotidiano del Sud", 1 dicembre 2020. 

A ridosso della celebrazione della Giornata mondiale contro la violenza alle donne, la Fidapa si interroga sulle prospettive di cambiamento che si genereranno fra non molto, a proposito della conformazione delle liste elettorali, ora che il Consiglio regionale della Calabria ha finalmente approvato la legge sulla parità di genere.

A discuterne ampiamente, i vertici della Fidapa che sulla piattaforma informatica, ieri l'altro, hanno dato vita al Convegno dal tema "Doppia Preferenza di Genere". È stata, dunque, un'occasione di prestigio, essersi ritrovate in collegamento tutte insieme: presidente nazionale, Cettina Oliveri; presidente distrettuale, Rossella Del Prete; presidenti di sezione e socie, per ascoltare le dichiarazioni della ministra per le Pari opportunità, Elena Bonetti, e le riflessioni di Bianca Rende della Task Force P.O. della Fidapa; di Tonia Stumpo, consigliera di Parità della Regione Calabria; di Mimma Lo Mazzo, consigliera di Parità della Regione Campania; della consigliera regionale Stefania Covello; e di Walter Nocito dell'Unical.

Un confronto d'insieme che, nelle sottolineature della Bonetti, hanno confermato la strategia storico/politica, basata sulla consapevolezza che oggi più che mai l'Italia ha bisogno del servizio delle donne negli ambiti istituzionali, a conferma del concetto di democrazia unitaria, che includa le esperienze di ogni donna e la capacità di dialogo.

L'adozione, dunque, del nuovo orientamento legislativo sulla parità di genere, in relazione alla conformazione delle liste elettorali che la Bonetti ha apprezzato tantissimo, anche in ricordo della compianta Governatrice, Jole Santelli, ha ingenerato entusiasmo per le inevitabili prospettive di cambiamento che attendono le donne calabresi.

Per la sezione di Paola, sono state presenti, la presidente Lucia Baroni Marino e la vice presidente, Paola Serranò.