10/11/20
paese istituzioni

Calabria, Covello: "La doppia preferenza è una grande conquista civile per la Regione"

La dichiarazione della dirigente di Italia Viva, 10 novembre 2020.

"È una grande conquista civile per la Calabria. Si rompe, con la doppia preferenza di genere, un tetto di cristallo non più accettabile Anche nel ricordo di Jole, una battaglia vinta nell'interesse della buona politica. Uniti si è forti. E la Calabria dimostrerà di esserlo".

Lo afferma, in una dichiarazione, Stefania Covello, dirigente di Italia Viva a commento della notizia dell'approvazione ad unanimità, da parte del Consiglio Regionale della Calabria, nella seduta che segna il congedo dell’Assemblea dopo la prematura scomparsa della presidente Jole Santelli, della legge sulla doppia preferenza di genere.

La Calabria era una delle regioni invitate a mettersi in regola per l’introduzione della norma che modificala legge regionale n. 1 del 7 febbraio 2005 “Norme per l’elezione della Presidente della Giunta regionale e del Consiglio regionale“. La proposta è stata condivisa negli interventi dei rappresentanti di entrambi gli schieramenti che si sono ricompattati per l’approvazione della proposta di legge.