25/10/19
Italia Viva territori

Busto Arsizio, Massimo Brugnone entra in Italia Viva

Massimo Brugnone, consigliere comunale, scioglie la riserva ed entra in Italia Viva

L'adesione era nell'aria, ma l'ufficialità è arrivata solo dopo la partecipazione alla Leopolda per Massimo Brugnone, giovanissimo consigliere comunale di Busto Arsizio, social media specialist, "terrone del Nord", come si definisce sul suo blog, perché nato da genitori meridionali.

Alla kermesse fiorentina, Brugnone ha partecipato insieme ad altri simpatizzanti del nostro progetto politico, esponenti ex PD della provincia di Varese, come Giuseppe Licata, Giacomo Buonanno, Giuseppe Pullara e Stefano Dozio, oltre naturalmente alla deputata Maria Chiara Gadda.

«Non nascondo che l’ultimo anno all’interno del Partito Democratico mi è preso un vero e proprio sconforto politico – spiega Massimo Brugnone nel post su Facebook e nella email ai suoi sostenitori in cui ha comunicato la sua scelta – per questo sono voluto andare a Firenze e​ vedere con i miei occhi da vicino la nascita di Italia Viva. Avevo già comunicato alla Direzione del PD che ne sarei uscito».



«Italia Viva  - prosegue il consigliere - significa avere finalmente la possibilità di costruire sul nostro territorio un partito davvero riformista. Un partito dove se un ragazzo vuole venire e portare avanti le sue idee, non gli si chiude la saracinesca, ma si va fuori a prenderlo. Lo si rende protagonista. Un partito dove non si passa il tempo a discutere chi ricopre quale posizione, ma di quale proposta vuoi portare per migliorare il paese. Dove si è liberi di agire».