20/07/20
parlamento territori regionali

Boschi: "De Luca bravo nell'emergenza Covid. De Magistris? Napoli merita di più"

Intervista di Pasquale Raicaldo, "Napoli - la Repubblica", 20 luglio 2020. 

Sono stati due giorni di assoluto relax per Maria Elena Boschi, capogruppo di Italia Viva alla Camera dei deputati, che ha scelto Ischia per un blitz rigenerante, accompagnata dagli amici deputati Gennaro Migliore e Luciano Nobili. «Ora gli impegni a Roma chiamano: Ischia è un'isola straordinariamente ricca di bellezze ed estremamente varia, dove l'accoglienza fa la differenza. Dovremmo farla conoscere ancora di più in Italia e nel mondo e per questo il Global Fest è prezioso».

Onorevole, che percezione ha avuto della ripartenza del turismo post-Covid?
«Parlando con albergatori e ristoratori ci si rende conto che quest'anno fanno fatica. Alcune strutture ancora non hanno riaperto e molti hanno dovuto ridurre il personale: l'assenza dei turisti stranieri si fa sentire. La maggior parte delle famiglie qui vive di turismo e dell'indotto. Ritengo fondamentale rendere più conveniente far lavorare anziché lasciare a casa le persone: per questo noi di Italia Viva abbiamo proposto di estendere al turismo la decontribuzione che la ministra Bellanova ha già introdotto per l'agricoltura».

Può essere, questa strana estate post-pandemia, l'occasione perché l'Italia riscopra il valore del turismo interno?
«Per fortuna viviamo in un Paese straordinario e quest'anno ce lo godremo un po' di più, restando in Italia perle vacanze. L'Italia senza turismo e cultura semplicemente non è Italia. Abbiamo chiesto che nel prossimo provvedimento del governo, dopo il nuovo scostamento di bilancio, ci siano risorse aggiuntive per il turismo, soprattutto per ridurre in maniera radicale le tasse a un settore in ginocchio».

A settembre, la Campania va al voto: qual è il suo giudizio su De Luca, sul quale Renzi ha appena ufficializzato l'appoggio?
«De Luca ha dimostrato di saper affrontare con determinazione l'emergenza Covid, guadagnandosi la fiducia di molti campani ma anche l'apprezzamento fuori dalla sua regione. Noi di Italia Viva presenteremo una nostra lista di appoggio a De Luca e sono sicura che avremo un ottimo risultato. E saremo determinanti per la sua vittoria».

Crede che la gestione della pandemia in Campania, compresa la dialettica del governatore, sia stata virtuosa?
«A prescindere dalle mie valutazioni c'è un dato oggettivo: la gestione dell'emergenza sanitaria in Campania ha funzionato. La comunicazione di De Luca ha dato i suoi frutti: i campani hanno capito che non dovevano sottovalutare la situazione e hanno risposto con grande responsabilità. La vera sfida ora è la crisi economica. Servono risposte efficaci per l'occupazione. Vale in Campania come nel resto d'Italia».

Che rapporto ha con Napoli? Che idea ha del suo sindaco?
«De Magistris ha messo in ginocchio Napoli portandola alle soglie del dissesto. Con i governi Renzi e Gentiloni abbiamo finanziato molti progetti: dal recupero di Bagnoli alle risorse per abbattere le Vele a Scampia, fino agli investimenti di Apple. Per non parlare del rilancio di Pompei ed Ercolano con la Città metropolitana. Purtroppo molti interventi sono stati bloccati dal desiderio di de Magistris di contrapporsi ideologicamente al governo, anziché mettere al centro l'interesse dei suoi concittadini. Amo la cultura e la vitalità di Napoli, si merita di più».