trasporti

Bonus patenti per l'autotrasporto: approvato l'emendamento Paita

L'intervento pubblicato da "la Nazione", 28 ottobre 2021.

Misure di sostegno per i giovani che intraprendano l'attività di autotrasportatore, un tema particolarmente sentito alla Spezia dove le organizzazioni di categoria denunciano la grave situazione del settore a causa delle difficoltà incontrate dalle aziende nel reperire sul mercato questo tipo di profili professionali. La commissione Ambiente e Trasporti della Camera, presieduta da Raffaella Paita (Iv) ha approvato lunedì scorso l'emendamento al decreto legge del ministero delle Infrastrutture e della mobilità sostenibili che prevede il riconoscimento di un bonus ad hoc.

Il rimborso, pari al 50% delle spese sostenute e documentate per conseguire la patente e le abilitazioni professionali necessarie per poter condurre veicoli atti al trasporto di merci in conto terzi, è riconosciuto ai giovani percettori del reddito di cittadinanza o di altri ammortizzatori sociali, fino al compimento del 35° anno d'età. Le richieste dovranno pervenire entro il 30 giugno 2022. Lo stanziamento per finanziare la manovra è di 1 milione di euro.

«Con l'emendamento di Italia Viva al decreto legge Trasporti che facilita il conseguimento della patente di autotrasportatore per i percettori di reddito di cittadinanza e ammortizzatori sociali - afferma Raffaella Paita, relatrice del provvedimento - si pongono le condizioni per superare un motivo di debolezza strutturale del sistema del trasporto su gomma. Il problema della cronica mancanza di autisti è stato aggravato dalle giuste limitazioni prodotte con l'introduzione del green pass, che ha complicato l'apporto dei conducenti stranieri vaccinati con sieri non riconosciuti dall'Ue».