Famiglia pari opportunità

Bonetti in Calabria: le politiche familiari al centro degli appuntamenti in programma

La notizia sulla "Gazzetta del Sud", 6 agosto 2021.

Pari opportunità e politiche della famiglia saranno al centro del dibattito che oggi vedrà la partecipazione, a Catanzaro, della ministra per le Pari opportunità e la famiglia Elena Bonetti. Alle 16.30, all'Auditorium del Centro per la giustizia minorile della Calabria, la titolare del dicastero interverrà ai lavori dell'iniziativa promossa dall'Accademia calabrese dell'innovazione, che sarà aperta dall'arcivescovo Vincenzo Bertolone (presidente della Cec). Al dibattito parteciperanno la senatrice Silvia Vono, componente della Commissione d'inchiesta sul femminicidio; Isabella Mastropasqua, direttrice del Centro per la giustizia minorile; Angela Paravati, direttrice della casa circondariale "Caridi" di Catanzaro.

Non mancheranno ovviamente riferimenti agli effetti della pandemia sulla quotidianità generale. A tal proposito la ministra Bonetti afferma che «l'esperienza di successo dei centri estivi dello scorso anno, dopo il lockdown, ci ha spinti quest'estate a investire in modo straordinario nelle attività educative peri nostri bambini e ragazzi. I comuni calabresi ricevono per queste attività oltre 5,5 milioni di euro e serviranno a restituire ai più piccoli quegli spazi digioco necessari per crescere e che la pandemia aveva tolto loro».

Del resto, spiega Bonetti, bambini e ragazzi «hanno pagato un prezzo altissimo alla pandemia: i mesi di isolamento dalla scuola, dal gioco e dalle relazioni tra coetanei hanno significato la privazione di tutte quelle occasioni di confronto e di scambio in cui si diventa grandi. Un vuoto educativo che ha aumentato situazioni di fragilità e disuguaglianza da sanare con urgenza». Per questo, sottolinea, con Comuni, Anci e Regioni «abbiamo riproposto un modello su cui continueremo a investire».

Dopo la tappa catanzarese, Bonetti sarà a Diamante dove alle 22 parteciperà a un dibattito su bambini e famiglie con la psicoterapeuta Maria Rita Parsi.