01/07/20
Famiglia pari opportunità

Bonetti: "Con il Family Act, assegno più ricco. Faremo crescere il lavoro femminile"

Estratto dell'intervista di Federico Capurso, "la Stampa", 1 luglio 2020. 

Approda oggi in aula, alla Camera, l'assegno universale per le famiglie con figli voluto dalla Ministra per le Pari Opportunità Elena Bonetti all'interno della riforma del Family Act. «Spero in un'approvazione parlamentare entro l'estate e che tutto sia pronto per gennaio 2021», è l'auspicio della ministra di Italia Viva. «Ma l'importo - sottolinea - non dovrà essere inferiore alle varie somme e deducibilità oggi esistenti, che l'assegno universale andrà a sostituire».

A quanto dovrebbe ammontare l'assegno?
«Ci sono varie simulazioni, alcune che arrivano a 150 euro mensili, altre a 250 euro, ma la somma dovrà essere fissata con il ministero dell'Economia in autunno all'interno dei decreti attuativi, dopo l'approvazione delle Camere. L'assegno poi sarà progressivo, da stabilire quindi in base al reddito Isee, e avrà delle maggiorazioni peri figli disabili e a partire dal terzo figlio. Tutti dovranno però prendere più di quanto prendono adesso».

Dove verranno trovate le risorse necessarie?
«Già nell'ultima legge di bilancio avevamo costituito un fondo, che si attiverà da gennaio 2021, previsto proprio per misure di questo genere. Ma serviranno ulteriori risorse, questo è certo, e credo si troveranno anche nell'ambito della nuova riforma fiscale alla quale sta lavorando il governo».

Chi lo desidera, può leggere qui l'intervista completa.