11/06/20
Governo Famiglia pari opportunità paese

Bonetti: "Abbiamo rimesso al centro dell’agenda l’educazione e il futuro dei bambini"

Estratto dell'intervista di Maria Novella De Luca, "la Repubblica", 11 giugno 2020. 

Elena Bonetti, ministra della Famiglia di Italia Viva sta lavorando all'ultimo testo del Family Act, Nel giorno della grande protesta del mondo dell'infanzia, spiega perché, nel calendario delle ripartenze, i più piccoli dei piccoli sono, incredibilmente, arrivati per ultimi. Con la loro estate post-Covid ridotta a una manciata di settimane.

Ministra Bonetti, lei si è battuta per riaprire gli asili nido. invece sono rimasti chiusi. Perché?
«Una riapertura obbligatoria dei servizi per l'infanzia avrebbe creato seri problemi di organizzazione. Non tutti i comuni hanno le strutture adeguate. Non tutti i nidi hanno il personale sufficiente. Non tutti sarebbero stati in grado di assicurare le norme di sicurezza necessarie. Abbiamo scelto la via della flessibilità. Possono aprire per l'estate. Pronti a richiudere se si verificassero dei contagi».

Il governo ha fatto riaprire le palestre e le discoteche. Contano così poco i bambini in Italia?
«Mi sono impegnata fin dal primo giorno perché ai bambini venisse restituito, anche in pieno lockdown, il diritto al gioco, al movimento. In parte ce l’abbiamo fatta. I centri estivi sono una realtà anche quest’anno».

Chi lo desidera, può leggere l'intervista completa a questo indirizzo.