21/12/19
Italia Viva territori

Bolzano, Barbara Repetto e Matteo Bonvicini aderiscono a Italia Viva

L'intervista pubblicata dal quotidiano on line "La Voce di Bolzano".

Dopo un periodo di assenza dalla vita politica Barbara Repetto, ex assessore provinciale nelle fila del Pd, torna in campo. Dopo un colloquio finale con Stefania Gander, infatti, secondo il quotidiano "Alto Adige", Repetto ha aderito ad Italia Viva.

Con lei anche Matteo Bonvicini che permette così al nostro progetto politico di varcare il confine del consiglio comunale anche in questo scorcio di consiliatura.

Gli iscritti altoatesini, dunque, arrivano ad essere una cinquantina anche se la vera curiosità sarà per le Comunali. “Ci saremo – conferma Gander – anche se non sappiamo ancora in quale forma”.

“Le loro adesioni a Italia Viva rappresentano una notizia straordinaria per il nostro territorio. Ad un gruppo di persone affiatate, curiose e competenti, aggiungiamo l’esperienza e l’entusiasmo di due persone stimate e capaci", ha spiegato Gander, ai microfoni de "la Voce di Bolzano".

"Stiamo creando, anche in Provincia - ha proseguito Gander - un Partito che sappia parlare di innovazione, crescita e benessere. Un posto dove si possa fare politica in armonia, dove le competenze individuali siano messe in primo piano e a disposizione della collettività”.

"Ascolteremo le associazione di categoria, di volontariato, i cittadini e faremo di tutto per presentarci il 3 maggio agli elettori con un programma che traduca in proposte concrete le istanze dei nostri cittadini”, ha concluso Gander.

“Già durante la sua esperienza di governo avevo visto in Matteo Renzi un punto di riferimento importante nella politica italiana”, ha affermato Barbara Repetto, intervistata dallo stesso quotidiano.

“Attualmente è l’unico politico in Italia che ha una visione d’insieme e dei progetti concreti per il futuro del Paese, oltre ad un insieme di valori in cui io credo. Oltre ad un fondo di social-democrazia ci sono la difesa dei diritti civili, la solidarietà, una particolare attenzione alle classi più deboli ma anche alla scuola, all’innovazione e all’economia”, ha proseguito Repetto.

"Il PD purtroppo  - ha concluso Repetto - è un partito troppo burocratizzato, che tende soltanto alla difesa delle regole interne e senza una visione che guardi al futuro. Ci sono troppe correnti interne, e nessuna capacità di mettere in pratica questi valori”.

“Fin dalla sua nascita Italia Viva aveva attirato il mio interesse, e quindi ho deciso di entrare e farne parte anch’io. Alle prossime Comunali vogliamo poter parlare di contenuti e progetti concreti, non di slogan”, ha dichiarato Matteo Bonvicini, intervistato da "la Voce di Bolzano".

“L’idea è nata un mese fa, ed è stata molto pensata e ragionata. Mi sono visto più volte con Maria Elena Boschi, con Rosato e Stefania Gander per discutere della faccenda. Fin da subito ho sostenuto Renzi, e ho continuato a seguirlo con grande attenzione anche una volta conclusasi l’esperienza di Governo. Mi sono incontrato con Repetto e condiviso fin da subito l’interesse per questa nuova avventura territoriale. Questo progetto è nuovo, innovativo e stimolante, con una struttura nuova e flessibile. Stefania sta facendo un ottimo lavoro, molto giovani ed imprenditori si stanno avvicinando con interesse, ci sono ottimi presupposti per svolgere un buon lavoro sul territorio”, ha spiegato Bonvicini.

“Renzi - ha concluso Bonvicini - secondo me è un politico preparato culturalmente e politicamente, gli altri politici in Italia parlano per slogan, lui invece ragiona e argomenta le sue idee. inoltre mi è sempre piaciuta la sua grande positività e l’entusiasmo che trasmette, riesce sempre a trovare un lato positivo anche nelle situazioni più sfavorevoli".