territori amministrative

Bendinelli riconfermato sindaco di Garda: "Ora avanti con il completamento delle infrastrutture"

La notizia su "l'Arena", 5 ottobre 2021.

Davide Bendinelli stravince le elezioni e si conferma per la quarta volta, la seconda consecutiva, sindaco di Garda. Il primo cittadino uscente, con la propria lista Progetto Garda ha ottenuto una vittoria «bulgara» sconfiggendo nettamente i rivali: Lorenza Ragnolini di Garda Futura, attuale consigliera comunale di minoranza e il terzo candidato, Andrea Torresani del gruppo I Gardesani.

Bendinelli ha ottenuto 1.417 voti, quasi il 73 per cento dei votanti, staccando nettamente gli altri candidati. L'affluenza si è fermata al 61,7 per cento. L'era amministrativa bendinelliana prosegue così praticamente da vent'anni. La prima volta da sindaco risale infatti al 2001, con il bis servito nel 2006. Dopo l'amministrazione Pasotti dal 2011 al 2016 in cui l'attuale sindaco era comunque consigliere di maggioranza, Bendinelli è tornato a guidare il paese gardesano nel 2016. Ora è arrivato il nuovo trionfo.

«La vittoria ci ripaga del lavoro svolto in questi ultimi cinque anni e del modo con il quale siamo riusciti a stare vicini ai nostri concittadini», afferma a caldo Bendinelli. «Cercheremo di non interrompere ciò che abbiamo realizzato finora. Sono felice per il risultato ottenuto e ringrazio tutti, chi ci ha votato e chi non lo ha fatto».

Il parlamentare di Italia Viva spera poi in una «collaborazione futura con le minoranze attraverso un rapporto sereno in consiglio comunale, abbassando i toni dello scontro. È stata una campagna elettorale tranquilla. Gli altri hanno deciso di puntare molto sui social, io invece in 30 giorni ho realizzato solo un post. Ho capito che il momento era particolare e difficile. Non volevo esasperare gli animi delle persone e rendere pesante il clima».

Il sindaco ricorda inoltre che questo sarà l'ultimo mandato (al momento non è possibile per legge effettuarne un terzo consecutivo). «Probabilmente l'unica possibilità che ci sarà per i miei successori», provoca, «è che io non mi ripresenti più, altrimenti sarebbero costretti a soccombere un'altra volta». Sugli obiettivi dei prossimi cinque anni, infine, il sindaco Bendinelli precisa: «Si tratta di ultimare con le opere e le infrastrutture che abbiamo già messo in cantiere e poi concentrarci tutti insieme per rendere Garda più vivibile e più a dimensione d'uomo».