22/10/20
paese

Basilicata, in arrivo i fondi per le zone rosse, plauso di De Filippo

La notizia su "Cronache Lucane", 22 ottobre 2020.

Nell'Italia che lotta a mani nude contro il nemico invisibile non ci sono solo virologi e medici ma anche gli amministratori locali. Il peso di come portare avanti un'emergenza che ormai non solamente sanitaria ma sempre più economica sono i sindaci. Dopo mesi di stallo e richieste inascoltate anche per loro giungono buone notizie. Nella Conferenza Stato-città, presieduta dal ministro dell'Interno Luciana Lamorgese, è stata raggiunta l'intesa riguardo al decreto di riparto del fondo di 40 milioni di euro per l'anno 2020, finalizzato al finanziamento di interventi di sostegno di carattere economico e sociale in favore dei comuni individuati come zona rossa o compresi in una zona rossa, nonché per quelli di cui si è registrata la maggiore incidenza di contagi e decessi comunicati dal ministero della salute e accertati fino al 30 giugno 2020.

Di questi 40 milioni, agli 81 comuni individuati come zona rossa vanno complessivi 22.719.200 euro; ai restanti 443 comuni, 17.280.800 euro. Nello specifico parliamo dell'emendamento — approvato - all'articolo 122, a firma dei parlamentari De Filippo, F. Conte, Del Basso de Caro, e Stumpo, il quale prevede che i Comuni dichiarati zona rossa sulla base di provvedimenti statali o regionali, entro il 3 maggio 2020 per almeno trenta giorni consecutivi, hanno diritto di accedere alle risorse previste dal fondo istituito presso il Ministero dell'Interno.

Questo fondo, che ha una dotazione di 200 milioni di euro, deve essere ripartito con decreto del Ministro dell'Interno in base ai criteri previsti dal medesimo Decreto richiamato all'oggetto (att.I 12 bis). Tra questi ci sono anche quattro comuni della Basilicata che riceveranno complessivamente un contributo di 656mila euro. Si tratta dei comuni che a marzo scorso il presidente della Regione Basilicata Bardi con una apposita ordinanza dichiarò "zone rosse". Sono in arrivo per Moliterno 134.470 euro, per Tricarico 179.340 euro, per Irisna 165.795 euro e per Grassano 176.540 euro.

L'utilizzo dei fondi dipenderà dalla situazione dei singoli Comuni, che in base alle loro esigenze finanzieranno gli interventi più necessari alla singola realtà locale. I sindaci lucani di questi comuni nei giorni scorsi avevano inviato una lettera al Ministro Lamorgese proprio per chiedere una accelerazione sulla ripartizione dei fondi. Richiesta che a a quanto pare è stato ascoltata con successo.

"Anche se arrivato con un po' di ritardo e dopo una battaglia in Parlamento, accogliamo con soddisfazione il decreto che stanzia risorse per il sostegno ai comuni, anche lucani, particolarmente danneggiati dall'epidemia da Covid". Lo dichiara Vito De Filippo, capogruppo di Italia Viva in Commissione Affari sociali della Camera, a proposito del Dl a sostegno dei comuni delle Zone rosse. "La Basilicata, con i comuni di Moliterno, Irsina, Tricarico e Grassano, beneficia di un contributo finanziario pari 656mila euro. Si tratta di una prima risposta a una fase difficile e complicata per quelle comunità e per le attività sociali, commerciali, produttive di quei paesi. Non possiamo con registrare con favore, questo provvedimento. Esso sarà la base per ulteriori battaglie in Parlamento per venire in soccorso comuni lucani più in difficoltà", conclude De Filippo.