10/11/20
salute paese

Basilicata, De Filippo: "La Regione rivaluti i metodi di controllo"

L'intervento pubblicato da "il Quotidiano del Sud", 10 novembre 2020.

«Esprimiamo solidarietà umana e vicinanza ai sindaci di Irsina, Nicola Massimo Morea e di Genzano Viviana Cervellino che hanno proclamato lo sciopero della fame per chiedere al governo regionale di ripensare le modalità di controllo del contagio nelle loro comunità». E' quanto dichiarano il deputato Vito De Filippo e i consiglieri regionali Mario Polese e Luca Braia che chiedono ai due sindaci di interrompere lo sciopero della fame e si impegnano, ciascuno per il proprio ruolo istituzionale, a mettere in campo tutte le azioni utili al fine di sostenere le esigenze straordinarie della comunità di Irsina e Genzano.

In particolare, il deputato De Filippo assicura di prodigare tutti gli sforzi a livello parlamentare per allargare la platea dei comuni che godranno del Decreto Ristori non solo alle regioni zona rossa decretate dal Governo nazionale, ma anche alle aree designate dalle singole Regioni, in modo da prevedere sostegni speciali anche per le comunità di Genzano e Irsina. Da parte loro invece, i consiglieri regionali Polese e Braia, hanno annunciato che chiederanno in sede di consiglio regionale al presidente della giunta Bardi di recepire l'ultimo Dpcm nazionale e così rendere ad esso omogenei i provvedimenti del caso.