14/01/20
Italia Viva territori

Basilicata, Bellanova: "Sono vicina agli agricoltori lucani"

Accoglienza calorosa per la Ministra Teresa Bellanova, in visita in Basilicata.

Come riporta il quotidiano "Le Cronache Lucane", ha raccolto entusiasmo la visita della Ministra dell'Agricoltura Teresa Bellanova al mondo agricolo di Basilicata e ad alcune aziende e stabilimenti produttivi per la lavorazione dell'ortofrutta, nella fiorente zona del Metapontino.

Una giornata tutta lucana  - spiega il quotidiano - non solo per dare il via alla realtà politica di "Italia Viva" a Matera ma anche per constatare di persona lo stato dell'agricoltura lucana.

L'organizzazione della visita è stata curata dai consiglieri regionali Braia e Polese, dal deputato Vito De Filippo e dalla già parlamentare Maria Antezza.

Il tour ha preso il via a Marconia di Pisticci nelle serre agricole che osputano la coltivazione delle fragole. Subito dopo tappa agli stabilimenti Orogel di Policoro e ApoFmit di Scanzano Jonico. Nel pomeriggio, nella zona Jonica della Basilicata, il Ministro ha visitato anche il Centro di ricerca "Metapontum Agrobios" dell'Alsia a Metaponto di Bernalda.

«Per combattere la Xylella è fondamentale sostenere la ricerca» ha spiegato Bellanova, alla stampa presente,  riferendosi agli eventi climatici che negli ultimi mesi hanno inginocchiato il Metapontino. «L'agricoltura è parte integrante della soluzioni delle crisi climatiche, bisogna continuare ad investire nel settore, anche per avvicinare i tanti giovani che vogliono impegnarsi in agricoltura», ha proseguito la Ministra.

«Una visita organizzata anche per avviare la fase organizzative e operativa di Italia Viva - ha commentato Vito De Filippo - una giornata intensa per Italia Viva in Basilicata. Con la Ministra Teresa Bellanova abbiamo fatto un lungo giro nel Metapontino visitando molte aziende agricole. Il confronto con agricoltori, imprenditori e maestranze si è basato su questioni concrete: infrastrutture, calamità naturali, costi aziendali, tutela delle maestranze, lotta al caporalato e strategie internazionali per confrontarsi con mercati sempre più complessi per l'ortofrutta meridionale. La ministra Bellanova ha ascoltato con attenzione spiegando le strategie che il Governo e il Ministero dell'Agricoltura dovranno mettere in campo a livello nazionale in generale ed in particolare per il Meridione».

A fargli eco il consigliere regionale Mario Polese: «Questo è il valore aggiunto del nostro partito: il contatto diretto con le persone per la costruzione di una proposta politica che vada oltre gli steccati puramente ideologici».

Soddisfatto anche il consigliere regionale Luca Braia che ha evidenziato come «l'ambizione di Italia Viva sia quella di riprendere la fiducia nei cittadini. La nostra sarà una politica del fare differente e oggi abbiamo lanciato, insieme al Ministro Bellanova, l'idea che davanti a ogni porbletni abbiamo gia dato fattivamente una risposta. Non solo su quello che si è fatto ma su quello che si sta gia mettendo in moto. Questa politica è possibile quando si mira a risolvere i problemi delle persone».