territori Infrastrutture

Aurelia Bis fino a Ventimiglia, Paita: "C'è la disponibilità del Ministro"

La notizia pubblicata da "la Stampa" e "il Secolo XIX", 13 settembre 2021.

«Dopo la mia visita a Imperia ho parlato con il ministro Giovannini, facendogli presente la necessità di implementare la progettazione dell'Aurelia bis dalla frontiera fino a Sanremo. Al ministro ho chiesto anche di finanziare rapidamente l'intervento a Imperia, già commissariato con il decreto opere voluto dal governo Draghi». Così l'onorevole ligure Raffaella Paita, presidente della commissione Trasporti e Infrastrutture alla Camera dei deputati, porta nelle mani del ministro la questione del completamento di un asse stradale strategico non solo per Sanremo, dove l'opera è stata iniziata addirittura nel 1994 ma è ancora incompiuta, o per Imperia dove invece l'opera è stata inserita tra quelle da commissariare grazie alla progettazione ultimata, ma anche per Ventimiglia, penalizzata da lunghe code in orario di punta nell'unico accesso a levante della città.

«Il ministro Giovannini si è dimostrato molto sensibile al tema Liguria dando la sua disponibilità a lavorare al rafforzamento delle infrastrutture, anche alla luce dei gravi problemi autostradali dovuti ai cantieri. L'obiettivo, dunque – dice l'onorevole Paita – è potenziare la progettazione da Ventimiglia a Sanremo e iniziare a finanziare l'opera già commissariata a Imperia. In questo quadro – conclude nella nota – assume un rilievo strategico anche l'asse Sanremo-Pian di Poma».

Per Sanremo bisogna capire se si proseguirà lungo la via degli ultimi studi di fattibilità realizzati da Autostrada dei Fiori che deviavano l'itinerario dopo l`uscita da realizzare sopra corso Inglesi, verso via Padre Semeria alta e non più verso il piazzale di Pian di Poma. La logica in questo caso era nel collegamento rapido di due uscite autostradali, funzionale ad eventuali eventi imprevisti che impongono chiusure temporanee dell`Al0. Quanto a Ventimiglia, la Regione aveva pubblicato nell'ambito del rinnovo della concessione la realizzazione di un nuovo casello a Camporosso per la val Nervia. Dal territorio è però emersa l'esigenza di puntare con decisone sul tunnel per la nuova Aurelia bis tra Camporosso e Roverino, tutto da progettare. Nodi sui quali è infiammatO nei giorni scorsi il dibattito fra la deputata spezzina Paita, ex assessore alle Infrastrutture ligure, che accusa la giunta Toti di non aver portato avanti gli studi, e la Regione che invece scarica la responsabilità su Anas, agenzia del governo competente per la concezione e realizzazione di nuove strade.