01/02/20
Italia Viva assemblea

Assemblea Nazionale, Bellanova: "Agricoltura protagonista del buon governo"

L'intervento di Teresa Bellanova, durante la prima Assemblea Nazionale di Italia Viva.

L'agricoltura come strumento di riformismo, progressista, entro il contesto del buon governo: è un fiume in piena Teresa Bellanova, coordinatrice nazionale di Italia Viva, Ministra per le Politiche Agricole, nel suo intervento durante la prima Assemblea Nazionale del nostro partito.

"Mentre i populisti fotografano il presente, i riformisti si assumono la responsabilità di governare", spiega la Ministra, elencando i cardini del buon governo: "buon governo è avere un'idea di paese e un modello di sviluppo. Entro quest'idea, siamo fermamente convinti che l'agricoltura possa avere un ruolo da protagonista".

Sono molti i motivi alla base di questo protagonismo: l'ambiente, la possibilità di creare lavoro, la produzione di cibo d'eccellenza. "Per questi motivi stiamo lavorando, specie con i governanti europei, con un'idea comune di Europa inclusiva, affinché si possa produrre buon cibo, tutelare il territorio, offrire buon cibo a chi oggi ne ha poco", ha spiegato Bellanova.

"Stiamo discutendo, a livello europeo, affinché si possa superare la visione di chi vuole imporre dazi. Noi siamo quelli che necessitano l'apertura dei mercati e che combattono non per ottenere dazi, ma per sconfiggere la contraffazione", ha proseguito Bellanova.

"Il nostro obiettivo è metterci al centro dell'agenda, anche nell'ambito delle politiche agricole", ha sottolineato Bellanova. "L'agricoltura è vita, è cibo, è salute. È una delle eccellenze del nostro paese, che però conta anche altre eccellenze: donne e giovani, forze da spingere verso il rilancio del settore primario", ha spiegato Bellanova, sottolineando che è "un settore nel quale conta moltissimo l'innovazione e la ricerca, punti sui quali noi stiamo lavorando, ad esempio con il tavolo sullo spreco alimentare, ma anche un settore in cui conta l'impresa. Per avere prodotti di qualità e per rispondere all'emergenza lavoro, abbiamo bisogno di persone che si rimbocchino le maniche e facciano impresa".

"Tocca a noi", insomma, ha spiegato la Ministra Bellanova, perché "l'agricoltura è futuro e salute, luogo in cui investire. Per trovare un piano economico destinato all'agricoltura bisogna risalire al Governo Renzi. Noi stiamo lavorando affinché giovani e donne possano accedere alle attività agricole, facendo in modo che sia lo Stato a sostenere gli interessi delle nuove imprese".

Inoltre, ha proseguito Bellanova, sono state messe a disposizione le risorse per il Piano per le Acque, affinché siano immediatamente cantierabili le infrastrutture a sostegno dell'agricoltura. "Siamo riformisti, non ci basta emozionarci per le piazze dei giovani guidate da Greta. Vogliamo intervenire, utilizzando le risorse disponibili, per l'ambiente, lanciando la Consulta per l'Ambiente", ha proseguito Bellanova, che ha concluso il suo intervento sottolineando che "la modernità, nell'agricoltura, la possiamo attivare insieme" e lasciando la parola a Valentina, Andrea e Alessandro, tre giovani imprenditori del settore agricolo.

Chi lo desidera, può rivedere a questo indirizzo l'intervento di Teresa Bellanova.