02/02/20
Italia Viva assemblea

Assemblea, Marattin: "Italia Viva non si accontenta di una riforma marginale dell'Irpef"

L'intervento di Luigi Marattin, durante l'Assemblea Nazionale. 

"La riforma dell'Irpef deve valere molto di più, anche se alla fine ci sarà un gettito in più dall'Iva, lo sgravio sulle tasche degli italiani deve valere tre volte di più perchè così si governa: avendo coraggio e avendo l'audacia della speranza, questo è il modo in cui giovedì ci presenteremo al governo dicendo: volete scherzare o fare sul serio, noi facciamo sul serio e ho il sospetto che nei prossimi mesi tutti se ne accorgeranno". Così Luigi Marattin, parlamentare nonché responsabile economico di Italia Viva, durante il suo intervento alla prima Assemblea Nazionale di Iv.

Marattin ha preannunciato la proposta che il nostro partito avanzerà al vertice di maggioranza sulla riforma fiscale. "Non ci accontenteremo di riforme marginali dell'Irpef. Non si risolve cambiando solo qualcosa, cambiando solo due scaglioni", ha spiegato Marattin.

"Non possiamo più andare avanti con le clausole di salvaguardia dell'Iva", ha aggiunto, "serve una riforma dell'Iva, ma non da fare tutta in una notte, iniziamo a ragionarci subito. Questo è il modo con cui ci presenteremo al tavolo al Mef giovedì prossimo, alla riunione di maggioranza sulla riforma fiscale annunciata ieri da Robeto Gualtieri proprio qui all'assemblea di Italia Viva", ha spiegato Marattin, concludendo il suo intervento.