Governo Famiglia

Assegno Unico Universale, aiuti in più al 77% dei figli

La notizia su "il Sole 24 Ore", 1 aprile 2022.

"La sostituzione di assegni famigliari e detrazioni con l'assegno unico si traduce in un beneficio medio da 535 euro per le famiglie con un figlio. Il valore del cambio di rotta cresce però con il numero dei figli, e arriva a 688 euro quando sono due, a 885 quando sono tre per attestarsi a 1192 euro dai quattro figli in su": lo segnala oggi Gianni Trovati dalle colonne de "il Sole 24 Ore".

Inoltre, sottolinea il "Sole", "la notizia è ovviamente migliore rispetto alla media quando l'assegno, fedele alla propria impostazione «universale» su cui ha puntato la ministra per le Pari opportunità Elena Bonetti, va incontro a chi non beneficiava dei vecchi strumenti: una condizione che riguarda l'11% delle famiglie italiane, composte soprattutto da lavoratori a reddito molto basso e quindi «incapienti» o agli autonomi che non ricevevano gli assegni".

Infatti, secondo i dati pubblicati, "ai nuovi destinatari arrivano fino a 3,6 miliardi, il 20% dei 18,2 distribuibili con l'assegno, che per una parte minoritaria potranno riguardare anche chi per ragioni di reddito era escluso dai vecchi aiuti che si azzeravano per le famiglie dai 45mila euro di Isee in su".

Insomma, sottolinea il quotidiano economico, "rispetto al passato l'aiuto è maggiore per 5,35 milioni di famiglie, il 73,5%, con il 77% dei figli".

I dati degli effetti redistributivi dell'assegno unico universale, pubblicati dal quotidiano economico, provengono dall'Ufficio parlamentare di bilancio.