territori paese

Aprigliano, Alessandro Porco: "ll diritto alla salute viene prima della libertà dei no vax"

Intervento di Alessandro Porco pubblicato da " Il Quotidiano del sud", 17 luglio2021.

COSENZA - Green pass obbligatorio per partecipare alle manifestazioni estive che saranno organizzate nel comune di Aprigliano. Lo ha stabilito il sindaco, Alessandro Porco, che ha adottato nelle scorse ore un`ordinanza «per la tutela della salute della nostra comunità che, in questo momento, è "covid free" anche grazie alla campagna vaccinale che ha dato possibilità a tutti di preservarsi dal contagio».

L`aumento dei contagi, il ritorno dei focolai, la variante Delta sempre più insidiosa hanno spinto Porco a rompere gli indugi, mentre a Roma si discute se e come introdurre restrizioni sul modello Macron».

«Il diritto alla salute dei miei concittadini viene prima della libertà individuale dei no-vax», commenta. Per accedere quindi agli eventi del cartellone estivo di Aprigliano, bisognerà esibire il "Green pass" che si ottiene dopo la vaccinazione, o a seguito di tampone molecolare o antigenico con esito negativo effettuato nelle ultime 48 ore, o con certificato di avvenuta guarigione dal Covid (risalente a non più di 6 mesi prima). Toccherà ai vigili urbani far rispettare l'ordinanza, mentre i volontari della Protezione civile e di"Aprigliano solidale" sorveglieranno gli accessi alle manifestazioni e si assicureranno che gli spettatori siano tutti muniti di Green pass. E gli anziani vaccinati, che non sanno come scaricare la certificazione?» Gli aiutiamo noi in Comune- spiega Porco - O possono comunque rivolgersi alle farmacie » .

E a chi tra i suoi concittadini protesta sui social per un'ordinanza che definisce "discriminatoria" e incostituzionale (pochissimi casi, in realtà), risponde invitando ad assumere provvedimenti legali e a fare ricorso. Con Porco si complimenta il presidente del suo partito (Italia Viva),Ettore Rosato: «Tornare alla vita e alle libertà di prima del Covid sarebbe tanto semplice: basterebbe vaccinarsi. Ad Aprigliano, Cosenza, il nostro giovane e bravo sindaco Alessandro Porco ha deciso che la partecipazione agli eventi estivi del comune sarà riservata a chi potrà esibire il green pass - scrive su Facebook - Un modo per incentivare alla vaccinazione e per festeggiare l'estate in totale sicurezza. Bravo!». Apprezzamenti arrivano anche da altri sindaci e compagni di partito. »Bravo» scrive Ernesto Magorno, sindaco di Diamante, sul profilo di Porco. «Alessandro Porco è un giovane sindaco di Calabria con idee chiare e condivisibili come quella dell'obbligatorietà del green pass per gli eventi estivi - aggiunge poi dalla propria pagina - Il green pass è uno strumento prezioso ed è giusto che venga usato per la sicurezza di tutti». »Bravo al mio amico e collega sindaco Alessandro Porco per aver introdotto il green pass per la partecipazione agli eventi estivi che si terranno nel suo Comune, in attesa che anche il Governo decida in questa direzione» scrive Antonio Palermo, primo cittadino di Mendicino. Nessuno dei due, però, annuncia per ora iniziative analoghe, in attesa verosimilmente della decisione del governo (la cabina di regia dovrebbe discuterne a inizio settimana).