16/03/21
Informazione paese

Anzaldi: "Le tv paghino la Siae per le notizie riprese dai giornali"

L'intervento pubblicato dal quotidiano "Avvenire", 16 marzo 2021.

Tutte le notizie pubblicate da agenzie, giornali e riviste, su cartaceo o su web, potranno essere riprese e utilizzate dalle tv e dalle radio solo dopo un versamento da far confluire in un Fondo a tutela del giornalismo. Si tratta dell'ultima battaglia del deputato di Iv e segretario della commissione di Vigilanza Rai, Michele Anzaldi, che sul tema ha depositato alla Camera una proposta di legge.

«La Rai paga la Siae per la musica - spiega Anzaldi - e non mi sembra ci sia nessuna protesta per questo, è naturale. Bene, bisogna ricopiare questo modus operandi anche per la produzione di giornali, riviste e agenzie. Le stesse tv ne trarrebbero beneficio. Se la carta chiude i battenti, sono guai anche per loro. Ormai non sono più attrezzate per produrre il necessario volume quotidiano di notizie e inchieste».

L'idea è di far pagare un forfait periodico da far confluire in un apposito fondo, secondo modalità e criteri che l'Ordine dei giornalisti dovrebbe definire con il Mef. «Una proposta così conviene a tutti, anche per contribuire a sanare alcune situazioni complesse come quella dell'Inpgi», chiude Anzaldi