territori Infrastrutture

Aeroporto di Firenze, Toccafondi e Grazzini: "Uno scandalo le valigie lasciate a terra"

La notizia sul "Corriere Fiorentino", 15 giugno 2022.

"Chi si chiede se sia il caso di costruire una nuova pista dell'aeroporto di Firenze, guardi le 1300 valigie rimaste a terra in questi giorni di vento, misura necessaria per far decollare gli aerei in particolari condizioni meteo e con la pista che ha attualmente Peretola, e si faccia qualche domanda. Pessima cartolina per Firenze". Così Gabriele Toccafondi, deputato fiorentino di Italia Viva, insieme al coordinatore cittadino del partito Francesco Grazzini, commentando la notizia riportata oggi dal Corriere Fiorentino.

"Grazie ai 'signori del no' a Firenze abbiamo una pista che se soffia vento, c'è nebbia o piove, il rischio di non atterrare, cancellare il volo oppure, se va bene, lasciare a terra le valigie, è altissimo - sottolineano in una nota -. Queste centinaia di famiglie che hanno scoperto di tornare nel loro paese senza i bagagli perché soffiava un po' di vento, cosa diranno di Firenze e della Toscana?". Per gli esponenti di Italia Viva, "chi è contro la nuova pista quei signori del no a prescindere, i professionisti dei ricorsi, prendano posizione. Noi lo abbiamo fatto e da tempo: Firenze ha bisogno di una pista vera, che consenta di chiudere l'attuale e generi sviluppo, posti di lavoro, e anche la possibilità di poter tornare a casa con il proprio bagaglio e un bel ricordo di Firenze e della Toscana".