Fermiamo l'aumento dell'IVA

Avevamo cominciato questa raccolta firme in estate, quando il pericolo di un aumento dell’IVA a partire dal 1 gennaio 2019 per 23 miliardi di euro era molto concreto.



In questi mesi sono cambiate molte cose.
Per evitare quell’aumento che Salvini e il suo governo avevano deciso nella legge di bilancio precedente è nato un nuovo esecutivo espressamente #NoTax (qui l’intervista di Matteo in cui racconta le ragioni del nostro sostegno al governo).

Quel pericolo tuttavia, sembra oggi non essere del tutto scongiurato.
Ma un governo che è nato per fermare l’aumento di Iva e accise non può poi far marcia indietro al momento dei fatti.

La prossima manovra di bilancio dovrà evitare qualsiasi aumento, in qualsiasi forma o modalità.
Prima di tutto perché sarebbe dannoso per l’economia italiana (che ha bisogno di molte meno tasse, non aumenti) e poi perché alla nascita di questo governo avevamo preso un impegno preciso con gli italiani: evitare di mettere le mani nuovamente nelle tasche degli italiani.
E questo impegno lo vogliamo mantenere.

Petizione proposta da Luigi Marattin

 

Sottoscrivi la petizione

12.723 Firme Obiettivo: 15.000