parlamento

Marattin: "Affollamento di leadership, il polo di centro faccia le primarie. Gli ex 5S? C'è un limite alle conversioni"

Estratto dell'intervista di Giovanna Casadio, "la Repubblica", 20 giugno 2022.

"Luigi Di Maio nel polo di centro? Ci sono limiti alle conversioni. Certo il ministro degli Esteri ha fatto molta strada da quando andava a trovare i gilet gialli in Francia o diceva che i dirigenti dem rubano i bambini. Ci vuole un periodo di training autogeno, prima". Luigi Marattin, renziano, presidente della commissione Finanze della Camera, lancia una proposta per il polo centrista: "Scegliamo il leader liberaldemocratico con le primarie". Da Beppe Sala a Carlo Calenda, da Matteo Renzi a Mara Carfagna, il progetto è legato alla sua guida. E allontana Di Maio.

Marattin, grandi manovre al centro, ma voi renziani non rischiate di essere tagliati fuori?
"Chi l'ha detto? Ovviamente dipende: se si vuole fare un concorso di bellezza, forse potremmo essere tagliati fuori. Se invece si vuole fare politica, ci siamo, eccome".

Il vostro primo obiettivo è creare un polo di centro?
"La definizione "centro" è problematica perché implica un segmento "destra-sinistra" dai contorni indefiniti. Renzi nel 2014, allora segretario del Pd, fa il 40% di consensi con parole d'ordine storicamente non di sinistra: meno tasse, più concorrenza. Allo stesso tempo Lega e FdI oggi hanno parole d'ordine dell'estrema sinistra di una volta: no al mercato, no alla concorrenza, sì alla stampa di moneta, al deficit e ai pre-pensionamenti. Quindi il primo obiettivo è l'identità: chi sei e quale tipo di società hai in mente. Non quella dei bonus e del reddito di cittadinanza. La nostra offerta politica deve differenziarsi dai sovranisti alla Le Pen e dalla sinistra à-la- Melenchon. Per un polo liberal democratico".

Si tratta di non mettere a rischio Draghi, innanzitutto?
"Fino al 2023 va preservata l'azione di Draghi, che ha salvato questo Paese. Poi c'è l'offerta politica che si presenta agli elettori".

Chi lo desidera può leggere l'intervista completa a questo indirizzo.