20/04/21
economia istituzioni crescita covid

Incontro fra la delegazione Iv e il Presidente Draghi. Renzi: "Un ottimo confronto, tutti insieme per ripartire"

La riunione nella serata del 19 aprile 2021, a Palazzo Chigi. Presenti Renzi, Rosato, Bellanova, Bonetti, Boschi, Faraone.

Una delegazione di Italia Viva composta da Matteo Renzi, Ettore Rosato, Teresa Bellanova, Elena Bonetti e i capigruppo di Camera e Senato Maria Elena Boschi e Davide Faraone è stata accolta, nella serata di lunedì 19 aprile 2021, a palazzo Chigi, per l'incontro con il presidente del Consiglio Mario Draghi. Tema del confronto, il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza.

"Ottimo confronto a Palazzo Chigi con il Presidente Draghi, il Ministro Franco e la delegazione di Italia Viva. È davvero svolta su vaccini, Piano di rilancio, credibilità internazionale dell'Italia. Tutti insieme al lavoro per ripartire", ha commentato Matteo Renzi, a margine dell'incontro.

"Terminato da poco l'incontro a Palazzo Chigi con il Presidente Draghi. Con lui piena e assoluta sintonia sulle priorità per il Paese: uscire dall'emergenza il prima possibile grazie ad una efficace e rapida campagna vaccinale e riaperture da fare prima possibile, naturalmente in sicurezza". Così, sulla sua pagina Facebook il coordinatore nazionale di Italia Viva, Ettore Rosato.

"Ottimo anche il lavoro qualificato e puntuale che si sta facendo sul PNRR, le risorse europee del piano NextGenerationEU, non solo risorse per rilanciare l'economia - prosegue il vice presidente della Camera - ma un grande piano per cambiare il Paese. Questa è la discontinuità e la visione di cui l'Italia aveva bisogno. Ne è valsa la pena".

"È stato un incontro positivo - ha commentato la Viceministra Bellanova, coordinatrice nazionale Iv - a partire dal quadro delineato dal Presidente Draghi sulle infrastrutture, con l'importante intervento di revisione del PNNR e la messa in atto del Piano Italia Shock con la nomina dei primi commissari e lo sblocco dei primi cantieri".

“Siamo favorevolmente colpiti  - prosegue Bellanova - dall’illustrazione che ha fatto Draghi del piano infrastrutture. Ci incoraggia molto il fatto che molte risorse saranno destinate al Sud, ricordiamoci che l’Ue ci ha dato risorse aggiuntive per recuperare il divario Nord-Sud” . "C'è l'impegno importante del premier  - ha concluso Bellanova - che già da quest'anno, oltre alle opere del Piano Shock con i commissari, ci devono essere risorse che devono partite con il Pnrr. C'è un piano di semplificazione con un decreto che deve andare in Parlamento".

"Abbiamo sostenuto l'importanza del Family Act, la sua attivazione da luglio. Infrastrutture, educazione, investimento sulle donne. Sul tema educativo abbiamo sempre sostenuto che si dovessero riaprire le scuole in sicurezza. Ora bisogna investire sulle infrastrutture a partire dagli asili nido". Così la Ministra per le Pari opportunità e la Famiglia Elena Bonetti, a commento del confronto con il Presidente Draghi.

"L'incontro il presidente del Consiglio Mario Draghi è stato "positivo. Abbiamo parlato del Piano nazionale di rilancio e resilienza, sottolineando anche l'importanza del cambio di passo avvenuto sui vaccini. E al centro del Recovery abbiamo chiesto che ci sia la sanità: per noi resta la priorità assoluta". Lo ha scritto su Twitter Maria Elena Boschi, capogruppo alla Camera di Italia Viva, a margine del confronto.

Soddisfazione condivisa anche da Davide Faraone, capogruppo al Senato di Italia Viva, che ha ribadito la positività dell'incontro avvenuto con il Presidente Mario Draghi.