25/11/19
Italia Viva donne pari opportunità

Giornata mondiale contro la violenza sulle donne: le iniziative delle donne di Italia Viva

25 novembre, numerose le iniziative proposte dalle donne del nostro partito

Come ha spiegato il quotidiano "la Repubblica", poco meno di 7 milioni di donne in Italia hanno subìto violenza fisica o sessuale nel corso della vita, una su tre; per quasi 3 milioni l'abuso è perpetrato dal partner o dall'ex. Nel 2018 le vittime di femminicidio sono state 142, un numero in crescita rispetto all'anno precedente, e 94 quelle registrate nei primi dieci mesi del 2019, secondo dati Istat. Ogni 72 ore, infine, in Italia una donna viene uccisa da una persona di sua conoscenza, mentre tre femminicidi su quattro avvengono in casa.

Ecco perché la Giornata mondiale contro la violenza sulle donne - fissata dalle Nazioni Unite per il 25 novembre di ogni anno - rappresenta un momento più importante per parlare, informare e sensibilizzare su un problema così grave.

Per questo motivo, noi di Italia Viva abbiamo proposto una serie di iniziative e campagne, grazie all'impegno delle donne del nostro partito, anche a livello istituzionale. Vi segnaliamo, quindi, con piacere, alcune iniziative odierne.

"Il Ministero per le Pari Opportunità e la Famiglia - ha spiegato la Ministra Elena Bonetti, in una nota - ha voluto promuovere la campagna #liberapuoi: un messaggio di speranza e di aiuto concreto per tutte le donne vittime di violenza o stalking".

"Quest'anno - ha proseguito la Ministra - abbiamo scelto di parlare di violenza economica, di quelle condizioni di non piena autonomia che frenano le vittime di violenza, fisica e psicologica, dal liberarsi e chiedere aiuto per iniziare una nuova vita. Tema introdotto nel piano strategico nazionale e nel percorso promosso in particolare da Maria Elena Boschi nella sua delega alle Pari Opportunità durante gli scorsi governi".

"Con la campagna 2019, presentata con Samantha Cristoforetti e Francesca Fialdini lo scorso 21 novembre, abbiamo non solo dato seguito allo sblocco dei fondi orfani di femminicidio, erogato 30 milioni per rete centri antiviolenza tramite le regioni, ma avviato un progetto sperimentale di microcredito di libertà per donne vittime di violenza", ha spiegato la Ministra.

"Il 25 novembre siamo tutti chiamati a un impegno. Continuiamo senza sosta", ha concluso la Ministra, che ha ribadito lo stesso proposito anche con un post Facebook di lancio della campagna #liberapuoi.

Accanto alle iniziative del Ministero per le Pari Opportunità, due delle nostre parlamentari - Maria Elena Boschi e Lucia Annibali - hanno voluto organizzare un dibattito dal titolo "Violenza economica: dalla prevenzione ai percorsi di autonomia e di libertà delle donne", che si terrà a partire dalle ore 17.00, presso la Sala delle Conferenze di Palazzo Theodoli - Bianchelli, a Roma, in Piazza del Parlamento, 19.

Il convegno vedrà la partecipazione anche di Susanna Camusso, Marcella Caradonna, Ida Giuffrida, Claudia Segre, Manuela Ulivi, mentre le conclusioni saranno affidate a Elena Bonetti. L'evento è andato rapidamente sold out, per cui con dispiacere dobbiamo dare comunicazione che non è possibile accogliere ulteriori richieste di adesione.

Una ulteriore iniziativa che ci fa piacere condividere con voi è quella messa in campo dalla Ministra per le Politiche Agricole, Teresa Bellanova, che - alle ore 12.00 del 25 novembre - esporrà un drappo rosso sulla facciata della sede ministeriale. Per l'occasione, la Ministra Bellanova ha invitato a indossare qualcosa di rosso, così come farà lei stessa e come faranno i dipendenti del Ministero. Un suggerimento accolto anche dalle parlamentari di Italia Viva che, domani, anche durante il convegno che vi abbiamo segnalato, indosseranno capi di colore rosso.

Infine, vi segnaliamo una serie di contenuti social che potrete condividere con i vostri amici:

- post Facebook di Elena Bonetti sulla campagna #liberapuoi
- post Facebook di Teresa Bellanova per aderire alla campagna #qualcosadirosso
- campagna istituzionale #liberapuoi, uscire dall'incubo si può, promossa dal Ministero per le Pari Opportunità
- campagna istituzionale #liberapuoi, l'amore non lascia segni, promossa dal Ministero per le Pari Opportunità.
- seguiteci sulla pagina Fb di Italia Viva, dove, nel corso della giornata, verranno pubblicate delle card per l'occasione.