02/11/20
Famiglia paese

Genitori separati, Ferri: "Hanno il diritto di raggiungere i propri figli. Il DPCM ne tenga conto"

L'intervento del parlamentare di Italia Viva, 2 novembre 2020.

"Nel prossimo DPCM, il divieto di mobilità tra regioni deve tenere conto del diritto dei genitori non conviventi di raggiungere i propri figli. Diversi genitori separati o divorziati che vivono in regioni diverse da quelle in cui risiedono i propri figli minorenni, durante lo scorso lockdown, hanno vissuto situazioni di grande sofferenza perché si sono visti privare da parte del genitore collocatario la possibilità di vedere i figli e di trascorrerci il tempo previsto dai singoli provvedimenti o accordi legali che intercorrevano con l’ex coniuge".

"Nonostante il Governo avesse chiarito attraverso le FAQ che tra le situazioni di necessità ci fosse anche il diritto dei genitori non conviventi a vedere i figli, purtroppo in tante separazioni conflittuali questo non è bastato. Tale diritto va specificato nel testo del DPCM per evitare contenziosi giudiziari".

"Chiedo pertanto al Governo di prevedere che sia consentito ai genitori non conviventi di raggiungere i propri figli e portarli con sé nel rispetto e secondo le modalità previste dagli accordi legali omologati dall’autorità giudiziaria o dai provvedimenti di separazione o divorzio". Così, in una nota, Cosimo Maria Ferri, parlamentare di Italia Viva, Componente della Commissione Giustizia Camera dei Deputati.