Ettore Rosato

 

 
Ettore Rosato è nato a Trieste 51 anni fa. Sposato e padre di quattro figli.

 

La passione per la montagna e lo scoutismo hanno accompagnato la sua adolescenza. Lavora come funzionario prima della Banca Commerciale Italiana, poi delle Assicurazioni Generali.

 

Con la politica è stato amore a prima vista. Eletto consigliere circoscrizionale nelle fila della Democrazia Cristiana, quindi consigliere comunale a Trieste con una coalizione di centrosinistra facente capo all'imprenditore Riccardo Illy.

 

Un primato: il più giovane presidente di un consiglio comunale italiano.

 

Diventa poi consigliere provinciale nel 2001 e regionale nel 2003 tra le fila de La Margherita. In quell'anno il suo ingresso come Deputato alla Camera, dove è stato consecutivamente rieletto nel 2008, nel 2013 e nel 2018, sempre con il Partito Democratico.

 

Nel 2006 è stato candidato sindaco di Trieste; dopo aver vinto le primarie della coalizione di centrosinistra è stato superato al ballottaggio dal sindaco uscente.

 

Sottosegretario agli Interni nel secondo governo Prodi (2006-2008) si è dedicato in particolare ai vigili del fuoco, alla difesa civile e al contrasto al racket e all'usura.

 

Dal 16 giugno 2015 capogruppo a Montecitorio per i democratici mentre dal 2018 è vicepresidente della Camera dei Deputati.

 

18 settembre del 2019, una data che segna l’inizio di una nuova sfida. Insieme a Matteo Renzi fonda Italia Viva, partito del quale è Presidente insieme a Teresa Bellanova.
A lui spetta la rappresentanza legale del partito.