07/10/20
Governo agroalimentare paese istituzioni

Bonus ristoranti, arriva il contributo. Bellanova: "Una misura importante, per un settore strategico"

La notizia su "la Repubblica", 7 ottobre 2020.

Seicento milioni di euro per favorire l'alleanza tra agroalimentare Made in Italy e ristorazione: l'ultima versione del decreto di agosto, che ha avuto il via libera del Senato e passa da giovedì alla Camera, ha esteso il bonus per l'acquisto di prodotti di alta qualità, a cominciare da Dop, Doc e Igp, anche ai ristoranti degli alberghi, agli agriturismo e alle società di banqueting.

Grande soddisfazione da parte dei protagonisti del settore, dalla Coldiretti alla Fipe a Federalberghi, anche se non è ancora stato stabilito come verrà erogato il contributo (si tratterà di un rimborso, non di uno sconto fiscale come si era pensato in un primo tempo) e quanto la cifra prevista potrà soddisfare le esigenze del settore, considerato anche l'allargamento dei beneficiari stabilito con un emendamento approvato al Senato.

La richiesta iniziale della ministra delle Politiche Agricole Teresa Bellanova, che ha fortemente voluto la misura, era di un miliardo. Difatti, non è escluso che possano essere reperiti fondi ulteriori attraverso la legge di Bilancio o il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza.

Nei prossimi giorni ci sarà un decreto attuativo che stabilirà quale sarà la procedura di erogazione del contributo e soprattutto il tetto della cifra che potrà essere rimborsata per acquisti di prodotti di alta qualità da utilizzare nel proprio ristorante o agriturismo.

Il contributo, inoltre, è riconosciuto a coloro che abbiano subìto un consistente calo del fatturato o dei corrispettivi nei mesi tra marzo e giugno 2020 rispetto allo stesso periodo del 2019 e non si somma al bonus vacanze.

"Una misura importante, che ho voluto con forza e che conferma la necessaria attenzione verso un settore che ritengo strategico e che è parte integrante della filiera agroalimentare. Oggi con il Bonus Filiera per i ristoranti abbiamo a disposizione risorse rilevanti e uno strumento che dà liquidità al sistema e ossigeno alle imprese. Si tratta di uno strumento che considero un paradigma anche per altri settori perché dà risposte alle aziende della ristorazione e a chi vi lavora, sostiene l'agroalimentare italiano, alimenta un'alleanza con quei territori che puntano su ristorazione, enogastronomia di qualità, ospitalità di eccellenza. Ci eravamo impegnati nelle scorse settimane e abbiamo mantenuto la parola. Soprattutto investiamo risorse per tenere le imprese aperte e le persone al lavoro. Il modello da cui passa il rilancio è questo", ha sottolineato la Ministra Teresa Bellanova, a margine dell'approvazione del Dl agosto e del Bonus Filiera.

Chi lo desidera, può leggere l'intero articolo a questo indirizzo.