trasporti sicurezza

Blocco dei treni da parte dei No Vax, Paita: "Agire con fermezza sul versante della prevenzione"

L'intervento pubblicato da "il Tirreno" e altri quotidiani, 1 settembre 2021.

"Non possiamo permettere che esponenti dei movimenti No green pass e No vax organizzino via chat ritorsioni contro chi non la pensa come loro o, addirittura, progettino di bloccare il regolare funzionamento delle ferrovie italiane. Bisogna per questo agire sul lato della prevenzione o, dove questo non fosse possibile, punire chi abbandona alla violenza". Lo dichiara Raffaella Paita, presidente della Commissione Trasporti della Camera.

"L'idea di manifestare - continua Paita - contro l'estensione del green pass ai treni ad alta percorrenza bloccando le stazioni italiane è del tutto inaccettabile. Il regolare funzionamento dei trasporti non può dipendere dai deliri antiscientisti di un manipolo di violenti. Per questo è importante agire con fermezza sul versante della prevenzione. Gli episodi di violenza e minacce stanno diventando troppo frequenti per non far pensare al rischio di una pericolosa escalation".

"L'Italia ha bisogno di tutto, in questo momento, fuorché del dilagare della violenza. Occorre quindi prevenire ed, eventualmente, punire i violenti", conclude Paita.